Come conservare il formaggio pecorino

Un  pezzo di buon pecorino, una fetta di pane, un calice di vino e siamo nel paradiso dei sapori. Sappiamo però come conservare il formaggio pecorino correttamente? Vediamo insieme alcune regole basilari da adottare in casa affinché non si perdano sapore e profumi che lo rendono una prelibatezza italiana apprezzata in tutto il mondo.

COME CONSERVARE IL FORMAGGIO PECORINO STAGIONATO

formaggio pecorino stagionato tagliato

In generale evitiamo di aprire la confezione di formaggio fino al momento di consumarlo e quando si ripone in frigorifero niente pellicole o contenitori in plastica, utilizziamo della carta da cucina che lascia traspirare il formaggio. Se parliamo di pecorino stagionato 6-12 mesi va conservato nella parte meno fredda del frigorifero a una temperatura compresa tra 8°/10°C e tirato fuori almeno due ore prima di essere mangiato. Queste sono buone abitudini che ci dicono come conservare il formaggio pecorino stagionato correttamente.

COME CONSERVARE IL FORMAGGIO PECORINO SCAMOSCIATO

formaggio pecorino scamosciato tagliato

Il pecorino scamosciato ha una stagionatura 1-3 mesi, è un formaggio a pasta tenera con una occhiatura leggera, dal sapore delicato e più dolce rispetto al pecorino stagionato.  Conserviamo il pecorino scamosciato ad una temperatura compresa tra 6°/8°C come tutti i formaggi semi-stagionati..

COME CONSERVARE IL PECORINO FRESCO CORRETTAMENTE

Le indicazioni che avete letto valgono anche per il pecorino fresco, con l’unica eccezione della temperatura di conservazione che deve essere compresa tra 2°/ 4° C, corrispondenti alla parte più alta del frigorifero. I fattori da temere per la buona conservazione del pecorino e dei formaggi in genere sono: gli eccessi di temperatura (troppo caldo-troppo freddo), la mancanza di aria che impedisce la respirazione e la conseguente perdita degli aromi e sapori e infine l’essicamento, ci vuole il giusto grado di umidità per evitare una eccessiva secchezza.

Possiamo aggiungere di non conservare nello stesso involucro tipi diversi di formaggi e di non riporli in congelatore.

Pensate a quante ricette deliziose potete creare con un formaggio pecorino stagionato o semi-stagionato; si presta a moltissime preparazioni culinarie, pensiamo alla cacio e pepe, la pasta alla carrettiera, asparagi con burro e pecorino, il pesto e ancora sformati, frittate, polpette, insomma avendo a disposizione un Pecorino Bagnolese d’Irpinia di qualità ci si può sbizzarrire.

Sapendo come comportarsi correttamente per la conservazione dei formaggi, possiamo passare alla fase importante: acquistare il pecorino. Si ma dove? Vendere online il formaggio è una pratica ormai consueta che permette di far conoscere prodotti d’eccellenza a un numero sempre crescente di persone. Esistono produzioni casearie tradizionali che volutamente si discostano dalle pratiche industrializzate e rendono disponibili alla vendita online il formaggio pecorino dal sapore autentico come il Pecorino Bagnolese d’Irpinia.

Gli animali sono allevati all’aperto nei pascoli, il formaggio ha il sapore del latte appena munto, dell’erba dei prati e riporta antichi sapori genuini nelle nostre case. La tradizione portata avanti con sacrificio e passione si avverte fin dal primo morso

Sul sito Milk Coop trovate informazioni chiare ed esaustive sul pecorino bagnolese stagionato così come potete le potete trovare sul pecorino bagnolese scamosciato e molti altri prodotti caseari.

Scopri i formaggi disponibili in vendita online sul sito web Milk Coop! Puoi trovare il pecorino bagnolese scamosciato, il pecorino bagnolese stagionato ed il caciocavallo e la ricotta secca.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

milkcoop.it utilizza
i cookie per migliorare la tua esperienza