Come si effettua l’invecchiamento del formaggio pecorino

Ti sei mai chiesto come si effettua l’invecchiamento del formaggio pecorino? 
Il pecorino è uno dei simboli del settore caseario italiano.
Nato e sviluppatosi in lunghi secoli di storia e tradizione, questo formaggio di latte ovino arriva oggi sulle nostre tavole in varianti molto diverse tra loro.

In questo articolo ci occuperemo di approfondire quali sono le tecniche di stagionatura dietro un pecorino degno di questo nome, analizzando trucchi e consigli del mestiere.

Dove invecchiare il pecorino

Per iniziare la nostra guida di come si effettua l’invecchiamento del formaggio pecorino, non possiamo non partire dall’elemento fondamentale di ogni corretta stagionatura: il luogo.

Durante il processo di invecchiamento, il formaggio rimarrà per giorni, mesi o nei casi estremi anche anni a contatto con agenti che possono danneggiarlo o migliorarlo. Per questo motivo è bene selezionare un luogo adatto dove attuare questo delicato e lungo processo.

Il luogo dove invecchiare il nostro pecorino dovrà avere una temperatura che vari tra i 10 e i 15 gradi centigradi, inoltre sarò necessario un tasso di umidità tra l’80% e il 90%.

Queste condizioni saranno perfette se controllate e mantenute costanti nel tempo.

Procedimento per scoprire come si effettua l’invecchiamento del formaggio pecorino

Comprese le caratteristiche che dovrà avere il nostro luogo di stagionatura, passiamo ad analizzare il corredo procedimento per ottenere un buon pecorino invecchiato.

Sulle corretta procedura e tempi di invecchiamento ogni caseificio avrà i suoi metodi, studiati e affinati negli anni. A voi vi basti sapere questi tre semplici passaggi:

  • Lavaggio e oliatura. Quando il pecorino stagionato inizierà a formare la crosta, è importante lavarlo con acqua e sale. Successivamente andrà oliato con olio extra-vergine e riposto a stagionare.
  • Ribaltamento. È estremamente importante ribaltare su se stessa la forma di pecorino ogni giorno, per una corretta distribuzione dell’umidità.
  • Pulizia. È importante durante tutto il tempo di stagionatura mantenere il formaggio pulito superficialmente.

Adesso non  vi rimarrà che attendere qualche mese, a seconda del gusto e delle dimensioni del formaggio, per avere il vostro pecorino stagionato.

Il nostro pecorino invecchiato

Sul nostro sito web puoi trovare il pecorino invecchiato con stagionatura che va da 18 a 36 mesi. Clicca qui per scoprire il nostro pecorino invecchiato.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

milkcoop.it utilizza
i cookie per migliorare la tua esperienza